BioAcustiamo: il Secondo BLITZ Bioacustico è WEEK

Di cosa si tratta ?

E’ un evento di educazione naturalistica e scientifica. L’iniziativa consiste nel registrare e possibilmente classificare, nelle vicinanze della propria abitazione e durante una intera settimana (dal 13 giugno al 20 giugno 2020), il maggior numero di suoni, versi, canti di animali. Le registrazioni raccolte avranno una doppia utilità: miglioreranno le conoscenze sulla diffusione delle specie meno conosciute e meno visibili, pur vivendo intorno a noi, e potranno essere utilizzate per studi etologici e di bioacustica da parte di specialisti.

Possono partecipare a questo nostro secondo BLITZ Bioacustico “BioAcustiamo WEEK” tutti i cittadini,  accompagnati virtualmente nelle loro esplorazioni dei suoni emessi dalla fauna selvatica da esperti di eco e bioacustica e di naturalisti del Gruppo Naturalistico della Maremma Laziale (https://www.facebook.com/groups/789864984853895/) e del Centro Studi Naturalistici Arcadia (www.bioconservation.it).

La partecipazione del pubblico è l’elemento fondamentale di questo e altri progetti di Citizen Science: i cittadini diventano parte della ricerca stessa.

Come registrarsi

Tutti i partecipanti potranno registrarsi all’indirizzo di posta elettronica info@bioconservation.it , aderire all’evento appositamente creato su Facebook https://www.facebook.com/events/275249323850654/ ma anche inserirsi direttamente nella settimana prevista tra chi vuole contribuire alla nostra iniziativa.

Come partecipare

Tra la serata del 13 giugno e quella del 20 giugno 2020, si possono ascoltare i suoni dell’ambiente che ci circonda muniti di un registratore, di un cellulare in modalità registrazione, o di un bat-detector e far partire -al massimo per la durata di 1 minuto- la registrazione del suono di grilli, cavallette, cicale e altri insetti, canti e richiami di uccelli, versi di mammiferi selvatici e, per i più fortunati, di cetacei … Per i pipistrelli le istruzioni alla registrazione sono riportate in un box alla pagina dedicata al Progetto (qui: http://bioconservation.it/primo-blitz-bioacustico-notturno/ ).

Durante i nostri BLITZ Bioacustici si accettano tutti i tipi di files audio comunque risultanti dalle registrazioni (anche se per il migliore risultato di successivi studi bioacustici sarebbero da preferire i files in formato wav ).

Una volta concluse le registrazioni si invitano gli autori a riascoltarle e a scegliere quelle migliori (attenzione ai rumori di sottofondo, alle voci, ai fruscii, al troppo vento ecc.), per poi inviarle all’indirizzo di posta elettronica  info@bioconservation.it.

Nel testo di accompagnamento andrebbero aggiunti questi dati:

  • nome e cognome dell’autore della registrazione
  • data della registrazione
  • il luogo e l’ambiente della registrazione
  • lo strumento usato per la registrazione

Queste informazioni serviranno alla corretta archiviazione dei files ricevuti e per le analisi da parte dei nostri esperti. Nei primi giorni successivi all’autore verrà comunicata l’esatta determinazione con il commento eventuale sulla qualità della registrazione e sull’importanza del dato. Questo non sarà possibile per i pipistrelli ed altri gruppi bioacusticamente complessi, per i quali verosimilmente servirà qualche giorno in più.

Le registrazioni sonore, appena ricevuta la corretta determinazione, dovranno poi essere inserite, a cura dell’autore, nella piattaforma informatica www.inaturalist.org nella modalità indicata nella nostra pagina dedicata al Progetto BioAcustiamo. I termini del servizio di iNaturalist sono pubblicati a questo Link: https://www.inaturalist.org/pages/community+guidelines

Qui tutte le istruzioni per registrarsi ed inserire i propri dati su iNaturalist:

Nel caso di attivazione di una ricerca scientifica basata su queste registrazioni tutti  gli autori saranno avvisati e riceveranno le indicazioni e gli aggiornamenti del caso.

Buoni acquisto

Tutti i partecipanti al Secondo Blitz Bioacustico Notturno potranno usufruire di un buono sconto del 10 %, con validità 6 mesi, per l’acquisto di uno strumento bioacustico prodotto da Dodotronic (www.dodotronic.com) o dei libri pubblicati da Marco Mastrorilli (https://www.noctuabook.com/).

Organizzano e promuovono BioAcustiamo WEEK :

Museo del fiore (Acquapendente VT)              
Centro Studi Arcadia (Tarquinia VT)
Gruppo Naturalistico della Maremma Laziale (Tarquinia VT)
MUSAF (Museo Naturalistico dell’Accademia dei Fisiocritici) (Siena)
Museo Civico di Storia Naturale (Ferrara)
CAMS (Centro Ateneo Museolo) (Perugia)
Le Nuvole Scienza (Napoli)
Orto Botanico “Selva di Galliano” Università Politecnica delle Marche (Ancona)
Sistema museale di Ateneo Università degli Studi di Camerino (Camerino MC)
Museo dei Cicli Geologici – Ecomuseo del Paesaggio Orvietano (Allerona TR)
Museo Naturalistico del Parco Marturanum (Barbarano Romano VT)
Museo della Terra (Latera VT)

PATROCINI
Noisy Vision ONLUS (Sant’Angelo di Piove PD)
ANMS (Associazione Nazionale Museologia Scientifica (Firenze)
SHI (Sociatas Herpetologica Italica) (Torino)
S.It.E. (Società Italiana di Ecologia) (Parma)
Successione Ecologica aps (Firenze)
Accademia dei Fisiocritici (Siena)
Sezione Lazio della SHI (Sociatas Herpetologica Italica) (Roma)
GIC (Gruppo Italiano Civette) (Roma)
Accademia delle Erbe Spontanee (Monte San Pietrangeli AN)
ANVA (Associazione naturalistica valle dell’Aniene) (Subiaco RM)
Gruppo Anfibi Legambiente Lecco (Lecco)

Contributo di:
Dodotronic (Castel Gandolfo RM) www.dodotronic.com

Supporto di:

Progetto KeyToNature, Progetto Dryades, Progetto CSMonLife (Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste) (Trieste)
Inaturalist Italia
CETS RNMR (Carta Europea del Turismo Sostenibile della Riserva Naturale Monte Rufeno, EUROPARC, Federparchi Italia) (Acquapendente)
SIMULABO (Sistema Museale territoriale del lago di Bolsena) (Bolsena VT)
RESINA (Sistema Museale Naturalistico del Lazio RESINA) (Nazzano Romano RM)
MFF (Museum For Future)

PER SAPERNE DI PIU’ CLICCA QUI